Attività per i soci

I sotterranei di S. Salvatore in Onda

Sabato 25 Settembre 2021
  • durata: 1h30
  • appuntamento: Via dei Pettinari, 56
  • ora: 17:15
  • sesterzi: 15.00

Prossime uscite

Registrati o autenticati per partecipare alle attività.

Chiesa di origine antiche, risalente alla fine dell'XI secolo o gli inizi del XII, è menzionata per la prima volta in una bolla di papa Onorio II, che prende il nome in Onda per subire continuamente le alluvioni del Tevere.
Chiesa di origine antiche, risalente alla fine dell'XI secolo o gli inizi del XII, è menzionata per la prima volta in una bolla di papa Onorio II del 1127, la quale, fra i sacerdoti romani, nomina un presbiter Crescentius Salvatoris in Unda (il sacerdote Crescenzio di Salvatore in Onda). Questo appellativo deriva dalle innumerevoli inondazioni del Tevere che interessarono in passato la zona e la chiesa.

Sotto il presbiterio c'è la cripta, di origini medievali, facente parte della primitiva chiesa: essa è a pianta rettangolare e a tre piccole navate divise da colonne romane con volte a crociera; un grande capitello corinzio funge da altare.

Altri Tour

News