Insediamento del Castellaccio

  • tipologia:
    Insediamento rupestre
  • quota:
    96m
  • anno:
    0
  • epoca:
    Regia


Condividi:

Insediamento del Castellaccio

Alle falde di Monte Cane, immediatamente a Est dell’abitato di Ventimiglia di Sicilia, su un’area articolata in terrazzi e caratterizzata da ulivi secolari, sorgeva in passato un importante insediamento, esteso non meno di 10 ettari.


Questo luogo fu frequentato già in età ellenistica, come fanno supporre gli sporadici frammenti di ceramica a vernice nera. Tuttavia, le fasi più importanti sono quella bizantina, l’araba e la normanno - sveva.


Quasi al centro dell’insediamento si trova un enorme masso dalle pareti squadrate, la cui cima è accessibile attraverso una scalinata ricavata nella roccia.


Di grande rilevanza è stato il rinvenimento di un sigillo bizantino con monogramma databile nel VII secolo, appartenente a un certo Teodoto, probabilmente un funzionario dell’amministrazione pubblica. Numerose monete testimoniano la continuità del sito nel corso dei secoli successivi.

Bibliografia
Itinerari rurali - www.itinerarirurali.com


L'area di CastellaccioMateriali fittili rinvenuti

Tour per i Soci

News